Viaghjendu…una piccula cronaca di a cuncurrenza

« A logica mercanti rimpiazza quidda di un serviziu publicu » Thomas Porcher.

Ind’un libru appena isciutu – « Trattatu d’ecunumia eretica » – l’ecunumistu Thomas Porcher parla di a logica di marcatu pianamenti applicata à u serviziu publicu.

Si pò dà un asempiu : l’autocarri ditti « Macron », una misura missa in baddu in lu 2015 pà renda più faciuli i trasporti trà cità pocu o micca traversati da u trenu.

Risultati, 105 millioni d’€ di risultati è 7,7 millioni di passaghjeri pà l’uperatori privati di serviziu in autocarri. I prezzi sò veramenti bassi : 24€ pà un’andata-ritornu Lionu-Parigi à u mesi d’Aprili (flixbus), contru à 39€ l’andata semplici in trenu SNCF o 30€ incù i bus di serviziu SNCF. Parchì sceglia sempri à u publicu, allora ?

« A logica mercanti rimpiazza quidda di un serviziu publicu » dici l’autori. Ma senza parlà di sucialismu di marcatu o di liberalismu, u cunsumatori pocu riccu chì voli fà 300 km pà renda visita à a so famidda priferi pagà u menu pussibuli. U serviziu publicu, sottu à a forma di un stabilimentu à caratteru industriali è cummerciali, vi faci pagà di più pà un serviziu di listessa qualità. Ma parchì vulè un monopoliu publicu, à spessu in ritardu, custosu, quand’è l’intrapresi vi rendani u listessu serviziu pà un prezzu più bassu ?

U serviziu publicu di i trasporti ferroviarii sarà cuncurrenziali di manera ubligatoria à partasi da u 2021. A SNCF hà anticipatu annantu à issa data, l’intrapresi privati dinò.

S’è u cunsumatori hè stra filici di pagà di menu i so trasporti, ci voli quantunqua à pricisà chì nisciuna intrapresa di trasporti in autocarri ùn hè benefiziaria (5 à 15 millioni di perditi pà l’uperatori privati, 35 pà quiddu publicu).

« Comu stunassi chì certi parti di a pupulazioni, a più isulata, sia sminticata annantu à a banchina di a strada ? » Thomas Porcher

In fatti, paghendu caru un serviziu publicu, a parsona ch’ùn ne hà i mezi hè di fattu lasciata annantu à a banchina, senza cuncurrenza pussibuli. Era u casu incù i prezzi alti di u trasportu prima di a cuncurrenza.

Paghendu di menu, a parsona incù pochi mezi hà a scelta di pudè fà u so viaghju incù pochi mezi, 20, 30€.

Hè listessa affari incù l’aviò, induva a cuncurrenza faci calà i prezzi (fora di l’upzioni urdinati pà i bagaglii, i ripasti ecc).

Di fronti à a frasa di Porcher, pudariami risponda : « Comu stunassi chì certi intrapresi, i più deficitarii, siani sminticati annantu à a banchina di a strada ? »

A leghji di Darwin pricisa chì l’ambienti (quì u marcatu) favurizzarà a vita di i parsoni (quì l’intrapresi) chì ani i migliori attributi pà viva è riproduciasi, l’inverciu essendu veru pà l’altri.

In fatti, tutti l’intrapresi di trasportu via autocarri essendu deficitarii, i più debuli di eddi poni essa cacciati in furia d’issu marcatu avà cuncurrenziali è, à parti d’issu mumentu, l’ufferta di serviziu essendu più debuli, i cunsumatori pù luntani di i cità principali poni essa sfavurizzati da a calata di a cuncurrenza. A teuria di Darwin pudaria traduciasi incù a sarratura di l’intrapresi i più in difficultà, issa misura avendu un impattu annantu à l’ufferta. S’è l’ufferta di trasporti hè più debuli, i prezzi sarani più forti è l’intrapresi prima più forti pudarani anch’eddi truvassi in situazioni ancu di più deficitarii (- clienti), surtarani di u marcatu, d’altri vinarani, fendu calà i prezzi ecc.

Rimarchemu chì a prima intrapresa fora di u marcatu, s’è a leghji di Darwin hè applicata di manera stritta, hè l’intrapresa publica. Mà u statu farà qualcosa pà salvalla, senza dubbitu.

A logica mercanti pò serva i più debuli un certu tempu poi abandunalli, pò lascialli annantu à a banchina u tempu chì u marcatu si rifessi una saluta eppò riparta incù novi ufferti.

U serviziu publicu, eddu, hè sempri attivu, ancu incù un prezzu altu è senza viaghjatori.

Crudeli dilemma !

Lasciate un cummentu ?

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.