Fiddoli di Edimondu

Vennari s’hè spintu u tarcanu Edimondu Simeoni. Era a parsunnalità pulitica corsa a più impurtanti di st’ultimi 50 anni. S’hè spintu à l’ità di 84 anni, ma i so ideii fermani più chì mai muderni, putenti, vivi. Omu di spiritu, omu di valori, Edimondu era cugnumatu u babbu di u naziunalisimu corsu. Hà rifiattatu ideii chì erani spariti dapoi seculi, hà difesu incù passioni, forza è putenza a so isula, da assicurà la riescita è pruperazioni à long’andà. Era impignatu in ognuna di i so azzioni, sempri à prò di fà u bè in giru à eddu. A più bedda manera di renda lu umaghju, pà eddu, pà a so andatura, pà i generazioni oghjinchi è futuri, hè di fà campà i so valori, di cuntinuà annantu à a strada ch’eddu hà apartu.

Edimondu Simeoni avia à cori di pruteghja à so isula è u so embiu : fù un precursoriu di l’iculugia, l’hà diffesa incù una forza tremenda nanzu ancu ch’eddu si parlia d’iculugia. Femu saltucci ind’a storia… 14 d’Aprili di u 1960: Pierre Guillaumat è Francis Perrin, l’unu ministru diligatu è l’altru altu cumissariu à l’energia atomica ghjunghjini in Aiacciu da renda publicu un prughjettu d’istalazzioni d’una basa di sperimentazioni nucleari sottu à tarra, in u locu d’Argentella. Eletti, rispunsevuli sindicali è raprisententi assuciativi chjamani à a mubilisazioni. Edimondu si metti à mezu à stu scandalu è, manifestazioni annantu à manifestazioni, a lotta s’arradicheghja contru à stu prughjettu. In trè sittimani, incù a mubilisazioni tremenda di i Corsi, u duttori Simeoni è l’eletti corsi facini rinculà quiddi francesi chì abandonnani u prughjettu. Un antra affari si ghjuvarà di l’impegnu d’Edimondu da arreghja u sversamentu di i « cianghi rossi » in u golfu di Genuva. Di fatti, a sucità Montedison lampaia tonni di prudutti tussichi in u Mediterraniu. Un azzioni clandestina, l’espluzioni d’un bateddu privistu da svirsà i prudutti in Follonica parmetta di piantà a pulluzioni di u Meditarraniu da Montedison. Edmondu Simeoni si farà, trà altri parsonni, arristà, è sarà imprighjunnatu duranti 17 ghjorni.

St’omu di prima trinca si battarà ancu pà dinuncià l’inghjustizi. L’accupazzioni di a carciula viticula d’Aleria in u 1975 da prutestà contru à una scruccunaria chì minaccia d’arruvinà cintinai di viticultori hè a prima azzioni viulenta di l’andatura autunumista: dui gindarmi morti è un feritu. Dodici omi armati di fucili aviani accupatu a carciula d’un viticultori impurtanti pedi neru. Di fattu, Edimondu Simeoni dinuncia i privileghji dati à i ripatriati d’Algeria. 17 000 pedi neri, rapatriati d’Algeria, aviani avutu cundizioni di pussessioni di tarri viticuli è di financiamenti chì i viticultori corsi ùn pudiani avè. U duttori piddarà 5 anni di carcera, frà i quali 3 attimpati.

Edimondu Simeoni s’hè sempri battutu pà u rispettu di l’identità culturali, quiddi di a Corsica in particulari, è pà u rispettu di l’autunumia. Sti valori sò oghji frequenti in Auropa, induva a maiò parti di i rughjoni sò autunomi. D’altrondi, parechji testi aurupei anu pà scopu, oghji, di mantena è di pruteghja i lingui minuritarii! Edimondu Simeoni hà dinù sempri riccusatu tutti i formi di viulenza. Vulia acquistà l’autonomia pà a Corsica incù mezzi pacifichi. In u 94, si smetterà di l’assemblea di Corsica da prutestà contru à l’assassinu di Robert Sozzi da u FLNC. Umanisimu, rispettu di a vita è di l’altru: sò sti valori quì chì anu resu Edimondu Simeoni cusì putenti è pupulariu in Corsica. A so visioni hè essenziali inde un mondu induva i tinsioni suciali è pulitichi s’esacerbani, in un mondu induva a criminalità urganizata prova d’entra ind’a noscia sucità.

A Corsica perdi un grandu difensori è un militenti ardenti, ma prima di tuttu, un omu di prima trinca.

Ci tocca à noi avà à perseguì l’opara d’Edimondu, ci voli à travaddà à l’avinimentu di a sucità corsa à a quali eddu hà sempri aspiratu: eculogica, in paci incù edda ma dinù incù l’altri, fiera di a so lingua è di a so cultura, ma aparta annantu à u mondu.. Fin tantu chì agisciaremu cusì, Edimondu Simeoni firmarà sempri vivu.

À voi o sgiò duttò,

Ripuseti in santa paci.

2 commenti

  1. Aio…almenu, leghja Tempi da l’occasioni di rida un pocu tutti insemi.
    Madame Tomasi chi voli di par vo “mudernu?” Regina e Bruno, par vo, so muderni? Tony Toga è mudernu? Angela Merkel è muderna? Michel Rocard era mudernu? allora, Edmond era mudernu.Altrimenti, no.
    Fiddoli d’ Edmond,ma comu, e di che parti d’iddu? Se parleti d’Aleria, vi possu suvità.Ma finu da l’undici di sittembri di u 2001, semu intrati in un mondu chi, ci vo à essa unestu, un cunniscia assolutamenti micca, induva un capia nudda, e (ancu peghju) un vulia capi nudda.
    U simeunismu è mudernu comu u Comité Central Bonapartiste era mudernu quandu cantaiani “le jour de l’Assomption
    Une autre fois Dieu se fit homme.” :So muderni in u sensu chi hanni fattu un novu partitu custruitu comu una ghjesia chi pratica l’Adorazioni.
    A sfarenza è chi à i tempi di u CCB, u rimpiazzamentu di u populu corsu un c’era micca,e inveci avà c’è.
    E a cunsequenza è chi Gilles Simeoni mai eppo mai un farà quissu paesi.
    Quiddu chi farà quissu paesi è u Rassemblement National par dui raghjoni:
    Primu, parchi avaranni a maghjurità.
    e sicundamenti, parchi hanni una certa idea di u mondu cuntempuraniu, mentri u Simeonismu è cascatu pocu à pocu in una cumpleta insularità intellettuali e (ancu peghju) murali.
    “No semu ghjentili e umanisti” (a parolla forsa a piu confortabili di tutta a lingua corsa, postu chi un voli di assolutamenti nudda), e i Francesi so stati cattivi incu noscu parchi?
    Parchi i Francesi so mali in a so natura, parchi so bianchi.
    Un è micca umanismu è razzismu anti-bianchi.U peghju di tutti i razzismi: u razzismu murali:un gruppu è MURALMENTI mali.
    Dunqui, quiddi chi faranni quissu paesi saranni ghjenti chi campani qui parchi c’è u soli e hanni cumpratu.
    Si n’infuttaranni un bedda fitta di Nazioni, di Ponte Novu, d’Aleria,di Babbu di a Patria numaru Unu, numaru Dui o numaru Trè,
    .d'”umanismu” (c’è da rida), e di comunità di destinu.
    Semu intrati in i tempi di a Corsica post-corsa.
    Par mè, è naziunalistu quiddu chi difendi a Nazioni.
    Un l’è micca quiddu chi si sà perfettamenti co-respunsevuli di a Scunfitta e cerca di ribattizzà lla “comunità di destinu” comu se, par esempiu, ci fossi statu in u 1940 una “comunità di destinu” frà a Francia e l’Alimagna.
    Inveci di di “emu persu ssa guerra e è interamenti culpa noscia”, i capipartiti cantani tutti à trè voci (chi t’hanni cusi belli voci) e in versi (postu chi t’hanni ancu un pueta) “Edmond era mudernu” par piattà ssi daretu à iddu comu se fossi u novu Napulioni.

    Ghjuvanni di a Torri.

Rispondi a Ghjuvanni di a Torri. Annulla risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.