Chì sviluppu aduprà ?

U XXI esimu seculu, hè trapienu di prublemi maiò chì cuncernenu u mondu sanu. E ùn ci vole micca à crede chì u mare puderà un ghjornu arristalli… À stu titulu, ghjunghjenu in Corsica. Piuttostu chè di fughjeli fendu nece d’ùn vede li micca, dicendu chì i prublemi di l’altri ùn sò micca nostri, parchè ùn avè micca à pena di più ambizione è riflette à un mudellu chì puderià serve di mudellu à l’altri ? O omancu ripiglià à contu nostru mudelli chì marchjenu oghje è amparà di i sbaglii di l’altri. Ùn avanzà micca nantu à una strada danifica, abandunata da tutti. A nostr’isula si trove di pettu à fenomeni di sviluppu chì si ritrovenu in cuntinente. Mentre tutte e prublematiche truvemu l’accunciamentu di u territoriu : sviluppu imubigliare, sviluppu di grandi centri cumerciali… Di fatti pè via di u fenomenu d’insularità, tutti i scambiamenti sò tricati à ghjunghje quì. Ma videremu ch’in certi casi, ùn si pò tantu parlà di prugressu… Vultemu nant’à l’esempiu di i nostri centri cumerciali. Esistenu in Francia dipoi l’anni 60. In Corsica, sò ghjunti più tardi. U fattu ch’elli sippinu ghjunti tardi un hà micca permessu di piglià esempiu. Emu ancu fattu i stessi sbagli… Per un dettu, incu l’anni è a sperienza, ci rendimu contu chì stu mudellu di sviluppu (in grand’dibattitu oghje in Corsica ) hà una mansa d’incunvenienti, eppuru ùn sò micca presi in contu. Numaru di centri cumerciali chjodenu in Francia è indè u mondu. C’è un fenomenu di moda chì piglie a suprana un tempu ma chì pè disgrazia ùn hè mai cuncipitu per durà. Ma allora, sè nò a sapemu, parchè ùn imparemu micca di i sbaglii di l’altri ? Pigliemu l’esempiu di u Vallco Shopping Mall in Cupertino, à I Stati Uniti, centru cumerciale maiò chì sin’à l’anni 90 era assaltatu d’una mansa di cunsumatori americani pronti à cunsumà u più pussibule. Ma passati l’anni 90, principie a trafalata. Oghje, stu locu hè desertu. Raprisente purtantu un spaziu impurtante. Incù a crescita generale di a pupulazione, saria intressante d’utilizà stu spaziu pè fà alloghjii durabili o parchi d’energia verde…

In Francia, u centru cumerciale di Bobigny 2 sarà distruttu pè custruisce nove centralità, pinsendu à u bisognu di verdura è di cumerci chjuchi. Permette di ritruvà una dimensione umana chì rinchiere à tutti …

Oghje, e ghjente cerchenu una manera più semplice di cunsumà. Stumacati da e cunsequenze di stu sistema di pruduzzione industriale è di cunsumazione di massa, cuscenti di i prublemi d’ambiente, di smarita di e tarre agricule, di a smarita di i cumerci di prussimità chì danu à una cità una dimensione umana. A publicità amaestrata da tutte s’imprese face nasce bisogni novi è spessu artificiali. A manera semplice di cunsumà sarebbe tandu u cummerciu di prussimità. Incù, à tempi, filiere di pruduzzione corte… E cità maiò provenu à truvà suluzione, è per elli ùn hè micca semplice chì e tarre agricule sò luntane. Provanu tandu à sviluppà pruduzzione nantu à i tetti o indè cuntinidori. Ci sò stati studii fatti pà vede s’è i prudutti stratti da st’agricultura urbana eranu tossichi pè via di a pulluzione di e cità. U risultatu era pusitivu postu chi i prudutti rispettenu e lege auropeane. Di più, permette di riduce a pulluzione, e piante permettenu ancu di riguarà l’acqua di piossa chì di regula un hè micca reutilisata. Kinshasa, cità di a Republica Democratica di u Congo, era digià in u 2013 appruvisiunata à 60% da l’agricultura urbana. C’è dunque custì un mezu d’azzione pè luttà contra à u cumerciu di massa. Vultemu in Corsica. Stu prublema ùn esiste micca postu chè n’avemu di grazia sempre e nostre tarre agricule chì ci permettenu di pruduce. Puderebbemu siguità sta nova moda, d’una pruduzione lucale di manera semplice. È purtantu, a moda di 10 anni fà in cuntinente, quella di e “grandes surfaces”, hè ghjunta sin’à quì è forse ci hà da impedisce di piglià 10 anni d’avanzu… In a Corsica oghjinca, escenu sempre di terra parechji centri cumerciali è ancu puru zone industriale certe volte micca necessarie.Ùn facenu mancu cresce una carotta nantu à i so tetti, e so pratiche cumirciale ùn incuragiscenu micca a pruduzzione lucale, spessu i prudutti sò compri à pocu prezzu è vinduti à caru prezzu. Cume indè i paesi detti povari, i pruduttori ind’è noi strazienu à campà di u so travagliu. U cumerciu ghjustu hè à a moda, ma micca indè noi.

Forse duvariamu riflette di più annant’à a sucietà chè nò vulemu. S’e tutte e spese fatte pè a cunsumazione di massa eranu à prò di a pruduzzione lucale, forse ch’ellu sarebbe di più sustenevule ind’e u tempu. Pudemu sapè guardendu ind’è l’altri chì tutti sti centri cumerciali in Corsica saranu da quì à qualch’anni un semplice ricordu. Ma i sguasti ci anu da esse. Avà, l’ecunumia si gire versu stu modu di sviluppu quì è l’ecunumia di prussimita hè abandunata. Quandi u fenomenu ùn vale più, tuttu si sfonda è divente dificiule di ripigliassi. Di manera scientifica, sapemu chè nò ùn pudemu micca cuntinuà à pruduce cusì. Sapemu chì stu modu di cunsumazione hè danificu per e pruduzzione lucale, per l’ambiente, per a vita di e cità. Allora, diventa necessariu di sviluppà strategie diggià iniziate da certi è chì puderianu esse inviate da tutti. Tutti i territori anu e so particularità è e so ricchezze. Ùn hè micca una soluzione di fà tutti i listessi affari. Incù i spazii naturali ch’è n’avemu in Corsica, ùn hè micca difficiule di pruduce prudutti naturali è di sviluppà un’attività chì permetteria di cuntintà tutta a pupulazione, i pruduttori cum’e i consumatori. Si ponu sviluppà i punti di vendita cumuni per i sfarenti pruduttori, macelli, pustimi, tinuti da i pruduttori da par elli, ponu cusì ammaestrà i prezzi di vendita, prisintà megliu i so prudutti. Per u cunsumadore, permette di sapè ciò ch’ellu si compra, d’aiutà à u rispettu di l’ambiente (postu per esempiu chi i trasporti trà u locu di pruduzione e quellu di consumazione so ridutti) è à tempu mette in valore un sapè fà incù in più un’uttimisazione di a terra è di e pussibilità di u territoriu.

A Corsica hè capace di pruduzzione di qualità ben’intesa per i prudutti di prima necessità ma dinò prudutti più particulari cum’e a cosmetica per esempiu. Esistenu oghje parechje pruduzzione chì utilizeghjenu certe piante endemiche, sempre ind’è u scopu di mette in valore e ricchezze chè n’avemu accantu à noi. A qualità, a prussimità è a pruduzzione lucale, permettenu di sviluppà un’ecunumia rispituosa di l’ambiente, chì mette in valore e nostre specificità è chì si face à prò di tutti. Si tutti i paesi creenu un uttimisazione di i so spazii è di e so ricchezze, forse puderemu esce di stu mecanisimu mundiale chì nuce à l’avvene è chì hà cume scopu l’arrichimentu di una minurità di persone prive di cuscenza cullettiva… Scigliendu stu mudellu di sviluppu, chì s’appoghje nantu à a qualità è a prussimità tra pruduttori è cusumadori, indè tutti i duminii induv’ellu si pò, a repartizione di e ricchezze si face megliu. Cusì, tutta l’ecunumia è tutte e capacità d’investimentu ùn si ritrovenu micca inde e mane di poche ghjente, ritruvemu una cuncurenza è una diversità. Avà ci tocca à riflette nant’à tutti i punti esposti più in altu chì, di sicuru saranu una scelta importante pè l’avvene di tutti.

Ritrattu : Seph Lawless

Lasciate un cummentu ?

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.