Sorru in Musica : 15 anni d’iniziativa culturale in li Dui Sorru

Dumenica scorsa s’hè aparta a quinta edizione di Sorru in Musica in lu cunventu San Francescu di Vicu. Dece ghjorni di cuncerti gratisi in li paesi di a pieve da fà vive u rughjone ma dinò rende accessivule a musica classica chì soffre d’un’imagina di musica elitista.

Una brama cullettiva di fà campà u paese

Quindici anni fà, in lu 2004 Bertrand Cervera, uriginariu di Rennu è à l’epica sulistu di l’urchestra naziunale di Francia criò iss’evenimentu incù l’aiutu d’amichi paisani è di musicanti classichi parigini. U cuncettu hè simplice : durante dece ghjorni, prupone cuncerti libari d’accessu in tutti i paesi di u rughjone. Viaghjendu cust’annu da Calcatoghju à a Soccia u festivale incanta a pieve è i so abitanti. E piazze di e ghjesgie diventanu scene d’Opera, Sinemà Mueti è Filarmunie u tempu d’una serata di spartera.

U partitu di l’amparera è di a trasmissione

A vulintà ghjera dinù di dà accessu à tutti à a musica « sapiente » chì pare ognitantu sapientone. Sò cuncerti chì custarianu una centinaia d’euri in Parigi chì sò offerti à tuttu ognunu da i musicanti i più famosi di u paese è d’altrò. Prupunendu « master-class » tutta a ghjurnata, parmettenu à i zitelli Corsi o d’altrò, d’amparà u so strumentu in l’embiu magnificu di u cunventu San Francescu di Vicu.

U festivale d’istate, ghjè sopratuttu u latu visibile è cunnisciutu di Sorru in Musica, ma l’andatura ùn si pianta quì. D’invernu dinò, ci sò azzione in le scole, in li SAPAD (Ehpad) è in li centri d’accolta pè persone svantaghjate chì parmettenu di mantene u filu di a trasmissione è una lea suciale primurosa.

Una musica d’emuzione è l’emuzione di i lochi

Si sente qualchì volta u dettu « Corsica, isula di musicanti » è, ghjè vera chì guasgi sempre i ripasti è e feste si finiscenu incù una ghitarra in manu, un viulinu à mezu à u pettu è qualchì canti ghjusti o falsi, pocu impreme. Ma comu fà cuesiste isse duie facce di a musica ? Mischiendule !

In Sorru in Musica, ci sò sempre paghjelle, canti tradiziunali sacri o prufani chì godenu a listessa stima cà l’opare di Vivaldi o Ysaÿe. Issa riprisentazione vene da una vulintà di mette l’aletta annantu à a cumplessità è a diversità di a musica tradiziunale chì, si deve mantene, tramandà è ch’omu pò studià !

Postu chì in Sorru in Musica, si pò amparà a paghjella è u viulinu tradiziunale cum’è l’oboe o a spigula. Grazia à a passion

Grazia à a passione di Larenza Felici, prufissora di musica, viulunista è cantadora, vivenu e lizzione di musica corsa è i sculari cantanu ogni annu à a sirata chì chjode u festivale.

S’è v passate in li Dui Sorru da quì à u 31 di lugliu, fatevi una piantata in lu paese induv’ellu si sona è prufittate di u cuncertu in un embiu di festa è di spartera. 

Capture d’écran 2018-07-24 à 12.08.20.png

Lasciate un cummentu ?

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.